Il logo coniuga gli elementi caratterizzanti la figura di San Martino di Tours (cavaliere del 300, poi San Martino): la spada e il mantello; la leggenda narra che Martino, alle porte della città di Amiens, tagliò il suo mantello per donarne parte ad un mendicante sofferente per il freddo; la notte seguente Cristo gli apparve vestito dello stesso mantello; il mattino dopo Martino trovò il suo mantello integro.
Da quel momento Martino si impegnò maggiormente nel cammino che lo porterà al battesimo.
Nel logo, la spada è avvolta, in maniera morbida, dal mantello che, partendo dall'elsa, scende fino alla punta della lama; i due elementi, così uniti, formano una figura umana.

 

 

 

Il nostro catalogo prodotti